LA COSTITUZIONE AI BAMBINI

PREZZO: 8,00 CODICE ISBN: 978880456172 ILLUSTRATRICE: Serena Riglietti ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2006 NOME COLLANA: I Sassolini - fascia oro N° PAGINE: 48 FORMATO: 16,0 x 22,0

nella scuola dell’infanzia per molti anni e adesso insegna nella scuola primaria. Ha scritto numerosi testi per bambini, saggi di pedagogia, articoli per riviste ed è la traduttrice di Theodor Seuss, uno dei massimi rappresentanti americani della letteratura per l’infanzia. Nella sua lunga esperienza ha imparato ad ascoltare i bambini, le loro riflessioni e i loro pensieri, che cerca di interpretare e trasmettere nei suoi scritti.

ILLUSTRATRICE

Serena Riglietti è nata a Pavia nel 1969. Vive e lavora a Pesaro. Illustratrice di moltissimi libri per bambini, è diventata famosa per le copertine di Harry Potter. Ha lavorato in Italia, in Gran Bretagna, negli Stati Uniti e in Giappone. I suoi disegni hanno vinto numerosi premi internazionali. Insegna Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Urbino.

  

 
1/10

Schede a cura di: Caterina Barizza- Silvia Del Francia

ISTRUZIONI PER L’USO

Nella presentazione, Teresa Mattei, che nel 1946 era una giovane deputata dell’Assemblea Costituente, ringrazia Anna Sarfatti di questo lavoro e cita una frase di Umberto Saba:

“I bambini, come i poeti, pensano per immagini.”

Filastrocche e illustrazioni presentano in modo chiaro e accattivante temi fondamentali per aiutare i bambini a prendere coscienza in modo giocoso di diritti e doveri per il vivere insieme. Qui vengono proposti alcuni suggerimenti che non intendono essere esaustivi, poiché il testo tratta un argomento che i bambini affronteranno in modo accurato nel regolare svolgimento del programma scolastico.

PER CHI VUOLE APPROFONDIRE:

  • www.annasarfatti.it
  • www.serenariglietti.it

• l’articolo di Anna Sarfatti “La Costituzione dei bambini” in

cui è l’autrice stessa a raccontare come ha lavorato in classe. È consultabile nel sito:

www.cidi.it/progetti/costituzione/materiali07-08/Sarfatti_La-Costituzione-dei-bambini.pdf

www.ilmondoascuola.rai.it

pensato per bambini, è un sito in cui si parla di diritti e doveri, di parole e concetti importanti.

• una delle idee vincitrici del concorso: “La Costituzione vista dai giovani” nel sito: www.quintocd.it/content/view/2819/203

scorrere la pagina fino alla lista dei vincitori del Concorso del Ministero della Pubblica Istruzione e cliccare sul lavoro della prima elementare: I A Scuola primaria di primo grado istituto

comprensivo “Ciresola”, Milano.

SE VI È PIACIUTO,
NEL CATALOGO TROVATE ANCHE:

• A. Sarfatti, Quante tante donne – Le pari opportunità spiegate ai bambini

2/10 http://www.ragazzi.mondadori.it/insegnanti/

 

ATTIVITÀ 1: pAgInA dA foTocopIAre

Quando ci penso… ancora non so quando son grande che cosa farò. Forse............................................................................................................. Per ora.............................................................................................................!
Quando ci penso… ancora non so quando son grande che cosa farò. Forse............................................................................................................. Per ora.............................................................................................................!
Quando ci penso… ancora non so quando son grande che cosa farò. Forse............................................................................................................. Per ora.............................................................................................................!
Quando ci penso… ancora non so quando son grande che cosa farò. Forse............................................................................................................. Per ora.............................................................................................................!

ATTIVITÀ 2 GIOCO: IL GIRO D’ITALIA

Articolo 5
La Repubblica è indivisibile.

(…)

“La mano è indivisibile una, con cinque dita un po’ come l’Italia Stato e regioni unita.” (p. 18)

Il gioco intende essere un’occasione per familiarizzare con i nomi e la posizione delle regioni d’Italia, dopo aver letto le filastrocche alle pagine 18 e19 dell’articolo 5 della Costituzione.

Che cosa serve:

le pedine. Preparatele insieme ai bambini; possono essere create pressoché con qualsiasi oggetto, ad esempio un sasso (che può essere dipinto) oppure del materiale di riciclo (barattoli vuoti dello yogurt, rotolo di cartone, piccole bottiglie di plastica riempite di acqua colorata di diversi colori…)

  • un dado (più grande è, meglio è!)
  • la carta geografica d’Italia politica (va bene quella che generalmente viene appesa alle pareti dell’aula.)
  • una copia della cartina d’Italia a pagina 6 per ciascun bambino (o per coppia, se si decide di giocare a coppie.)
  • il mazzo di carte con le regioni d’Italia che trovate alle pagine 7 e 8 (se fotocopiate a colori e plastificate possono essere riutilizzate per altri giochi).

Come si gioca:

Appoggiare la carta d’Italia sulla cattedra o sul pavimento. Ogni bambino/a oppure ogni coppia sceglie dal mazzo una carta con le sagome delle regioni e posiziona la sua pedina in quella che sarà la regione di partenza. Ognuno colora nella sua cartina la regione in cui si trova. A turno si tira il dado, si può muovere la propria pedina in qualsiasi regione confinante. Ogni regione rappresenta una

casella (bisogna mostrare “i collegamenti” con le isole:

Calabria con Sicilia, Sicilia con Sardegna, Sardegna con Liguria e viceversa. La regione su cui si arriva va colorata nella propria cartina. Vince il gioco chi ha visitato tutte le regioni e ha completato il Giro d’Italia!

Anna Sarfatti LA COSTITUZIONE RACCONTATA AI BAMBINI

ATTIVITÀ 4  

      TRA LE STORIE … alla ricerca di diritti e doveri Facendo riferimento a storie conosciute da tutti, i bambini
potranno “riflettere insieme a un livello più alto sulle nozioni
di giustizia, uguaglianza, rispetto e libertà…” (p. 7).
Individuare in una o più storie i passaggi in cui si fa riferimento
a diritti e a doveri.
Si potrebbe lavorare insieme anche prendendo in considerazione
solo le fiabe classiche.
Prendendo come esempio Cappuccetto Rosso, i bambini
potrebbero nominare:
il diritto alla vita,
il diritto a essere soccorsi,
il dovere di assistere una persona cara che sta male,
il dovere di non fermarsi a parlare con gli estranei,
il diritto di avere un incarico di fiducia,
ATTIVITÀ 5
IO RACCONTO … con DIRITTI e DOVERI Chiedere agli alunni di scrivere un testo (si può usare la fotocopia del foglio predisposto a pagina 12) a partire da questa traccia: Racconta una storia con personaggi umani o animali in cui si parla della difesa di uno o più diritti. Cercare qualche esempio insieme ai bambini, prima di lasciarli lavorare da soli o a coppie. Si potrebbe anche suggerire un elenco di diritti e doveri sui quali poi i bambini inventeranno le loro storie: - il diritto a una scuola in buono stato, -il diritto di avere un posto sicuro dove potersi ritrovare per giocare, -il diritto di poter vivere in un paese senza guerra, il diritto di avere cibo per vivere, -il diritto a poter praticare la propria religione,-il dovere di soccorrere chi è in difficoltà, -il dovere di rispettare le piante quando si va al parco a giocare, -il dovere di rispettare il posto in cui viviamo, non buttare per terra i rifiuti, non scrivere sui muri, … Si potrebbere prendere spunto da qualche articolo di attualità di un giornale o qualche notizia che abbia tra i protagonisti dei bambini. -Anna Sarfatti LA COSTITUZIONE RACCONTATA AI BAMBINI -Illustrazioni di Serena Riglietti. © Arnoldo Mondadori Editore S.p.A

rAcconTA unA sTorIA con personAggI umAnI o AnImAlI In cuI sI pArlA dellA dIfesA dI uno o pIù dIrITTI.

 

 

 



 Inserire qui i copyright o altre informazioni sui diritti di proprietà.

Ultimo aggiornamento: 01-06-14.